fbpx

La ruota della Sfiga.

La ruota della Sfiga.

Non passare San Valentino da sfigat*!

Ricordo gli anni scorsi, bellissimi servizi fotografici ma anche un vuoto di fondo, e quel vuoto era il mio voler apparire migliore agli occhi degli altri.

Fregatevene.

Essere sfigati è avere solo una vita online, mentre quando esci dal PC non sei nessuno. In questo fare la drag mi ha salvato.

Fare la drag mi ha pemesso di buttarmi capo e collo nella vita reale, di sperimentare e di essere qualcuno, proprio il qualcuno che avrei voluto essere. Era sì un racconto, ma ero anche io.

Oggi, per la prima volta, passo San Valentino innamorata: innamorata della mia vita, dei miei amici (con cui passerò uno splendido pomeriggio), e dei miei scopamici, con cui passerò altri momenti e tanti ne ho passati in questo lockdown, sia dal vivo che tramite mille chiamate, messaggi, videochat, insomma, se i social possono fare qualcosa di buono è proprio connetterci con la vita reale.

Sfigato è l’hater. Quell* frustrat* che nella vita reale non ha nulla, nemmeno una personalità, e si sfoga su gruppi a caso con commenti tra l’astioso, il moralista, il giustizialista e l’apertamente volgare.

Poi ovviamente c’è l’hater uomo: ignorante, volgare e che manda foto di cazzi in privato. Lì lo blocchi ed in teoria è finita.

Peggio va con l’hater donna: rancorosa, in odio alla vita, scrive papiri su cose che non sa o peggio non conosce, si indigna per tutto e per tutti solo perchè in realtà non ha il coraggio di indignarsi per la propria vita.

Queste persone arrivano ad augurarti la morte o peggio, la “cancellazione social”, perchè sono morte dentro, frustrate.

Non siate sfigati: vivete San Valentino come non lo avete mai vissuto prima! Uscite, anche da soli. Ragalatevi un bignè (non sono certo gli altri che definiscono il vostro corpo), regalatevi una passeggiata (non sono gli altri che definiscono la vostra salute).

Soprattutto fregatevene, uscite, frequentate gente, chiamate, videochiamate, videoCHIAVATE, sentitevi sposate (non sono gli altri che definiscono il vostro status sentimentale), insomma VIVETE e lasciate il rancore agli altri, in fondo, spesso, è l’unica cosa che rimane loro.

In questo il Convento vi stringe forte in un abbraccio di famiglia e vi augura un buon San Valentino d’amore, di affetto, di amicizia, un San Valentino che festeggi gli affetti veri e che lasci la sfiga fuori dalla porta.

Sfiga
La “ruota della sfortuna”* – Las Vegas

La sfiga è una ruota*, farla girare non vi porterà alcuna fortuna.

Share post:

Leave A Comment

Your email is safe with us.